Analisi Direzionali e Controllo di Gestione


controllo-di-gestione-packway

 

“..Sarebbe importante

Conoscere i propri colli di bottiglia?

Conoscere le marginalità delle commesse?

Capire se è più conveniente esternalizzare una lavorazione o farla internamente?

Con quale macchina conviene svolgere una lavorazione e con quale materiale?

Fare dei rapporti statistici sintetici e analitici per singola commessa, cliente, centro di lavoro e periodo ?

Poter analizzare qualunque dato per poter prendere decisioni in un mercato sempre in movimento e che non permette errori come quello attuale?..”

Packway porta con sé un modulo che consente di monitorare qualsiasi decisione e area di interesse. Permette di controllare la gestione rapidamente, in modo fluido, non dimenticandosi di nessun dato perché integrato con tutto il sistema gestionale, quello contabile compreso. Stiamo parlando delle analisi direzionali che basati su cubi olap possono essere filtrati e lavorati come in un foglio excel senza la preoccupazione di andare alla ricerca del dato assicurando una gestione efficace e completa.

La sua struttura consente di aggregare tutti i dati provenienti da Packway in questa sorta di contenitore interrogabili, attraverso ogni tipo di visualizzatore che supporti lo standard olap. (Excel o altri tipi di business object)

I cubi sono sei.

Due dedicati al ciclo attivo : preventivi e ordini, merce spedita.

Due dedicati al ciclo passivo: merce acquistata e ricevuta

Due dedicati alla produzione: redditività di commessa e performance delle macchine: scarti per macchina,prestazioni della macchina in una tipologia di produzione particolare ecc

 

La metodologia di utilizzo delle analisi direzionali

 

E’ un processo automatico che prende tutti i dati inseriti in Packway.

Li organizzaanalisi-direzionali-packway e li congela in questa struttura parallela con il vantaggio di poter fare delle analisi mentre gli utenti lavorano senza rallentamenti e con la massima sicurezza non modificando nessun tipo di dato.

I vantaggi che derivano dal loro utilizzo sono molteplici.

  1. Invece di stilare delle analisi e statistiche tramite delle stampe con l’ esigenza di avere più di una stampa, con l’ information democracy ognuno è in grado di andare a selezionare i dati di interesse per il suo settore
  2. Tutti posso accedere dallo stesso punto per estrarre i dati. Ognuno può condividere gli stessi dati e avere la possibilità di visualizzarli in tempo reale.

 

La struttura delle analisi direzionali

 

azienda-vista-come-un-icebergIl modulo delle Analisi Direzionali consente di ottenere statistiche e reportistiche ( analisi direzionali, redditività suddivisa per cliente filtrato per periodo ecc.). Il riepilogo dei dati viene suddiviso per dimensione e per misura.

Le dimensioni sono i criteri di filtro da adottare (filtro per agente, categoria cliente).

Le misure sono gli elementi oggetto di valutazione numerica: il fatturato, il margine, la quantità ecc.

Ognuno può impostare il suo foglio excel con le visualizzazioni che trova utili e che ogni giorno il sistema aggiorna.

Tutti i dati provenienti dai diversi moduli fino ad ora citati confluiscono qui, permettendo alla direzione di condurre analisi e gestire al meglio la propria attività.